La mia Marrakech!

IMG_1871Pieribus compiva trent’anni, il regalo doveva essere all’altezza di questa cifra visto che ormai non si ha più scampo alla vecchiaia e in qualche modo bisognava mitigare questa rassegnazione!
Dopo aver girato tutto il quadrilatero della moda e aver imparato a memoria tutte le categorie di Mr. Porter, ho pensato che nulla più di un viaggio sia il regalo mogliore, soprattutto se come me e Piero ami viaggiare senza limiti!
Così, tra consigli dei colleghi e ricerche tra vari blog di viaggi, ho deciso di regalare anzi, regalarci una fuga a Marrakech, dove a solo poche ore di aereo, sei catapultato in una dimensione completamente differente dalla vita occidentale, dove gli odori sono così forti da restarti impressi nella mente anche giorni dopo il tuo rientro, dove ti senti un po’ Jasmine e Aladdin tra tappeti spezie e mosaici mozzafiato!
Avevo prenotato a settembre per andare durante il ponte dell’immacolata e, dopo gli attentati di Parigi non nascondo che avevamo qualche pregiudizio e un po’ di timore nel partire…! Poi abbiamo pensato che in fondo Milano non è sicura come non lo è stata Parigi, che il tram per andare a lavoro l’ho preso lo stesso tutti i giorni…per quale motivo dovevamo farci inibire da questa scelleratezza che gioca proprio a inibire la vita quotidiana e offende la vera cultura islamica? Così, tra preghiere di mia madre, e ironia degli amici, siamo saliti su quel volo per Marrakech!

Continue Reading

Bacareto da Lele, l’essenza veneziana in uno Spritz!

bacareto da Lele _6

Chi non è mai stato rapito dal fascino veneziano? Chi non ha mai sognato di essere sedotta da Don Giovanni per una notte?
Venezia è magica, e con il sole ancora di più! Grazie al mio lavoro, ho l’opportunità di andare nei posti più belli, nelle location più affascinanti e godere della loro bellezza in religioso silenzio prima che l’evento o la sfilata prendano vita.
Alcuni giorni fa, spedita a Venezia per un rilievo, ho avuto la possibilità di godere della sua bellezza, rubando con gli occhi ogni minimo particolare, cercando di incamerarlo nella memoria e farlo mio per un po’.

Continue Reading