I segreti di Pulcinella, guardare il Naviglio e sentirsi a Napoli!

i segreti di pulcinella_3Se una nordica ti consiglia una pizzeria, non aver paura di essere diffidente, è più che lecito! Ma se una nordica in fondo è più a sud di te per trascorsi familiari e vicende pregresse, non devi fare altro che fidarti!

Continue Reading

A CASA EATERY, lo spazio e il tempo non sono un problema!

a casa_6Sembrerà strano, ma a Milano ho trovato un ristorante che non fa turni e accetta prenotazioni un qualsiasi orario senza che tu vada alle 20 o alle 22, ha tavoli talmente distanti tra loro che non sembra un ristorante, e soprattutto ha un rapporto qualità prezzo di tutto rispetto.Lo scorso week-end è venuta a trovarmi Giovanna, la mia migliore amica di sempre. È venuta perché c’è stata una festa importante, una festa che ricorderemo per sempre: la festa di inaugurazione della prima casa mia e di Piero. E come ogni volta che Giovanna viene a Milano, cerco di portarla in posti carini e diversi da quelli che potrebbe trovare anche a Napoli. Così, l’ho portata “A casa- Eatery”, a due passi dai navigli e nella strada che per sempre porterò nel cuore perché lì ci sono la mia prima casa da sola a Milano e tanti altri ricordi.

Continue Reading

Sentirsi a casa da “Quei due…”.

QUEI DUE_2Ancora ricordo la scena di me sull’aereo per Milano, con una valigia piena di speranze e pregiudizi.
Ho sempre avuto un brutto vizio, quello di giudicare senza conoscere fino in fondo. Crescendo e soprattutto vivendo realtà diverse, ho imparato a conoscere prima di esprimere giudizi e a non essere prevenuta.
Come tutti i napoletani, la pizza per me è sacra! Quando vivevo ad Aversa, non potevo non mangiarla almeno una volta a settimana nella solita pizzeria di fiducia.
Per questo, potete immaginare la mia disperazione nell’esser convinta che a Milano non avrei MAI trovato una pizza degna di questo nome.

Continue Reading

Una passeggiata tra le Dolomiti

BRUNICO 1Queste vacanze di Natale le ho trascorse tra le Dolomiti. Ho avuto tanto tempo per rilassarmi, godermi la mia famiglia, giocare con mio nipote, ma soprattutto ho scoperto dei luoghi incantevoli.

Continue Reading

il Sig. Hamburger

al-mercato---giuseppealbera_-30

Quanto sei disposto ad aspettare per conoscere il Sig. Hamburger AL MERCATO?

Odio fare la fila, lo trovo davvero snervante. Ma ci sono quelle cose per cui sei disposto a fare di tutto, anche  una fila di 50 minuti per mangiare un hamburger. Mai avrei pensato di aspettare tanto, io che da buona campana l’ho fatto solo per mangiare la pizza da Michele! Sì, perché nell’immaginario comune, l’hamburger è un pasto “fast” di quelli che servono per sfamarti o per “ingozzarti” quando hai voglia di qualcosa in stile junk food. Ma questo piccolo burger bar, AL MERCATO per l’ appunto, provvisto solo di cinque tavolini e un bancone per quattro persone, vi farà ricredere su tutto ciò che avevate sempre pensato sulla reputazione di un hamburger. Le regole da loro imposte sono poche: “non accettiamo prenotazioni, la musica la scegliamo noi e il volume anche!”.

Continue Reading