J&B URBAN HONEY, UN’ESPERIENZA DOLCE COME IL MIELE!

J&B URBAN HONEY_13Metti un venerdì sera d’inizio estate, un sole caldo ma non troppo e quell’atmosfera d’internazionalità che EXPO 2015 ha portato a Milano, e il gioco è fatto.
Non so perché, ma questo week end a Milano mi è piaciuto proprio tanto!
Sarà stato che “c’ha messo zampino” J&B URBAN HONEY che, con la sua degustazione in anteprima in Italia all’ UK Pavilion EXPO 2015, mi ha addolcito proprio tanto, ma mi sono sentita davvero in vacanza.
Così, immersa nella bellezza del padiglione UK che, senza che nessuno me ne voglia, credo sia il padiglione più bello di tutti, ho sorseggiato un meraviglioso cocktail a base di J&B Urban Honey, mentre l’Ambassador J&B Italia ci spiegava come e perché nasce questo nuovo scotch whisky e quali sono le sue peculiarità.

Continue Reading

QUINOA E NOCE AMAZZONICA, UN WORKSHOP TUTTO DA GUSTARE!

DSC05126La scorsa settimana, ho ricevuto un invito molto allettante dal Cesvi, organizzazione umanitaria impegnata da 30 anni nel mondo per sconfiggere la povertà con progetti di sviluppo e di risposta alle emergenze, a partecipare a un workshop di cucina peruviana, in collaborazione con Altromercato,  che si è svolto nell’ambito dell’evento  “Biodiversità, nutrizione e gusto “: la giornata dedicata alle potenzialità nutritive e commerciali dei due “SuperAlimenti” quinoa e noce amazzonica.
Così, armata di macchina fotografica, mi sono diretta in Cascina Cuccagna, meraviglioso posto qui a Milano, dove non sembra di essere in piena citta, ma in una tipica cascina dell’Oltrepò.

Continue Reading

THE GRILL, QUANDO L’HAMBURGER DIVENTA STILOSO!

THE GRILL MILANO_2Milano, ormai si sa, è invasa da hamburgherie! Ne trovi di buone a buon mercato, se quello che cerchi non è McDonald’s, e trovi anche le eccellenze, ma a prezzi non molto a buon mercato.
Mi è capitato di andare per caso al The Grill, hamburgheria in via Cesare da Sesto, a due passi dai navigli, dove lo stile è una prerogativa imprescindibile!

Continue Reading

CERESIO 7, GLAMOUR E DEMOCRAZIA IN UNO SPRITZ!

CERESIO 7_6Se Milano potesse cambiare nome nei mesi estivi, si chiamerebbe AFA!
Chi la vive in questi mesi, rinnega tutto ciò che questa meravigliosa città offre e partirebbe subito per tornare nel proprio paesino d’origine dove almeno ai primi segnali di caldo, puoi raggiungere il mare in 15 minuti!
Questo week end è stato infernale, la città fino alle 18.00 era desolata, tutti rinchiusi in casa dando retta al TG5 che, come ogni anno, ricorda di bere acqua fresca e stare all’ombra…come se qualcuno avesse voglia di bere vin brûlé a mezzogiorno in punto sulle terrazze del Duomo!
Ma come sempre, Milano riesce a farsi perdonare e ti regala posti mozzafiato facendoti dimenticare per un’oretta del mare!
Così, calato il sole cocente, armati di sete e voglia di vento sulla pelle, siamo andati al Ceresio 7, il ristorante e american bar Disquared2, che prende vita nello storico palazzo Enel anni ‘30.

Continue Reading

Un brunch “Al Fresco” con Dalani.it

DSC04843Se c’è un periodo dell’anno in cui rimpiango di non essere in terronia, è proprio questo!
Basta aprire facebook , che sulla home mi ritrovo tutti i miei amici che mostrano i loro bei sorrisi (se sono fortunata che non mostrino i loro cosciotti di pollo al mare!) su di uno sfondo che ti riempie il cuore anche solo vedendolo in fotografia.
Il mare mi manca e, come il vecchio detto narra, “se Milano avesse il mare…” io sarei la più felice del mondo!
Ma Milano sa sempre ammaliare chi la vive, regalando posti incantati che mai penseresti di trovare tra il cemento e lo smog!
Lo scorso week end sono stata invitata per un brunch da Dalani.it, il famoso rivenditore online di arredamento per la casa e prodotti per l’home decor che da più di tre anni “fa danni” al mio conto in banca, mettendo tra le offerte sempre cose cui non posso rinunciare come i meravigliosi asciugamani con le iniziali che fanno tanto princess!
La location da loro scelta per passare del tempo insieme è stata Al Fresco, un meraviglioso angolo verde in via Savona, dove tutto ti aspetteresti, fuorché sentirti come in una casa in campagna!

Continue Reading

INDOVINA CHI VIENE A CENA? FRANCO ALIBERTI!

INDOVINA CHI VIENE A CENA_15Metti una casa nuova che ti invoglia a far festa tutte le sere, un amico MOLTO bravo in cucina, e il gioco è fatto!
Conosco Franco Aliberti da non molto tempo, ma subito siamo diventati amici e, come ogni buon amico fa, quando sa di venire a Milano, mi scrive!
Così, martedì scorso, Franco è venuto armato di cibo, estro e maestria che mai lo abbandonano, e ha cucinato per me, Piero, Antonio e Cecilia.

Continue Reading

Bacareto da Lele, l’essenza veneziana in uno Spritz!

bacareto da Lele _6

Chi non è mai stato rapito dal fascino veneziano? Chi non ha mai sognato di essere sedotta da Don Giovanni per una notte?
Venezia è magica, e con il sole ancora di più! Grazie al mio lavoro, ho l’opportunità di andare nei posti più belli, nelle location più affascinanti e godere della loro bellezza in religioso silenzio prima che l’evento o la sfilata prendano vita.
Alcuni giorni fa, spedita a Venezia per un rilievo, ho avuto la possibilità di godere della sua bellezza, rubando con gli occhi ogni minimo particolare, cercando di incamerarlo nella memoria e farlo mio per un po’.

Continue Reading

Drogheria Milanese, giusto compromesso tra occhi e portafogli!

drogheria milanese_11Questo lunedì, visto che da qualche giorno sono zoppa e sono costretta a stare chiusa in casa con il piede immobile avvolto nella cosiddetta “calzetta della nonna”, vi parlerò di un posto che ho provato un po’ di tempo fa.
C’era un ristorante che vedevo praticamente tutti i giorni, Drogheria Milanese, che con il suo arredo retrò mi affascinava tanto e che, con aria calma e rilassata, mi appariva quasi come un’oasi felice. Così, dopo parecchio tempo dall’avvistamento, e su pareri favorevoli da parte di amici che lo avevano provato, ho deciso di andarci.

Continue Reading

Copacabana temakeria, buon cibo e savoir-faire!

copacabana milano_15Spesso ci sono cose che partono con il piede sbagliato, e io le fiuto subito.
Avevamo deciso di andare a pranzo da Copacabana, una temakeria brasiliana in zona Arco della pace.
Così, Antonio prenota per 3 persone alle 13.00. Secondo voi, alle 13.00, eravamo lì? Assolutamente no!
Così, quel sant’uomo di Antonio, chiama per dire che non solo da 3 eravamo diventati 2, perché Francesca aveva dato buca, ma che saremmo arrivati con mezz’ora di ritardo.
Secondo voi alle 13.30 eravamo lì? Ma neanche per sogno! Siamo arrivati alle 14.30, con la consapevolezza che avremmo digiunato, visto il ritardo megagalattico!
E invece no, ci hanno accolto con grande garbo e gentilezza, e ci hanno fatto accomodare.

Continue Reading