No Dol, il giusto rimedio ai dolori post allenamento!

IMG_7304C’era una volta, una bambina molto pigra, ma talmente pigra che, pur di non fare sport, preferiva digiunare pur di dimagrire. Questa bambina, alla veneranda età di 27 anni, dopo che la mamma le avesse fatto provare ogni forma di sport pur di spronarla a muoversi dal divano (come aerobica a soli sei anni, e basket a otto anni), ha capito che era il momento di muovere il suo sederino e incominciare ad appassionarsi ad uno sport…o quanto meno praticarlo!
Lo scorso settembre, incuriosita da un corso di running sul naviglio, ho incontrato questo universo meraviglioso e non ne ho fatto più a meno.
Così, da un anno corro come mai avrei pensato di fare e soprattutto, ne sono dipendente!
Correre è meraviglioso, ti libera la mente, ti fa fare cose matte come auto incentivarti a resistere inventando che se resisti vincerai la lotteria (senza averla giocata è dura!). Insomma, in tre mesi ho raggiunto il mio obiettivo di 10 km, capendo così che lo sport nella vita è fondamentale soprattutto per svuotare la mente dai mille pensieri. Confesso però che durante queste vacanze non sono stata molto costante nell’allenamento (d’inverno mi alleno tre volte a settimana con il mio meraviglioso gruppo) e riprendere mi ha portato qualche dolorino.
Ho provato i meravigliosi prodotti ESI che, con la linea No•Dol offre una soluzione naturale per i problemi articolari.

Continue Reading

AssiaMedica, il regalo perfetto per questo Natale!

IMG_6340Quante volte abbiamo perso la testa per il regalo da fare all’amica del cuore, alla mamma, alle sorelle? Io ogni anno vivo nel terrore di fare regali inutili e preferisco che mi vengano richiesti!
Lo so, non è il massimo fare dei regali programmati ma, quando hai poche risorse e vuoi centrare l’obiettivo, è l’unica soluzione! Quest’anno sotto il mio albero ho trovato AssiaMedica, la linea di microfibra tecnica che pensa proprio a tutto, dal viso al corpo passando per gli occhi!
La cosa pazzesca di questi prodotti? Ora ve lo svelo!

Continue Reading

Basta un poco di zucchero e la pillola va giù!

IMG_3165 copia

Ci sono dei giorni in cui hai voglia di partire, mollare tutto e cambiare vita, ma l’unica cosa che puoi fare è coccolarti, ricordarti dei momenti migliori e riviverli nei piccoli gesti. Ieri sera ho deciso di coccolarmi così, preparandomi un dolce che mi ricorda un momento felice. L’ho assaggiato a Bruxelles per la prima volta e, da quel momento, ne sono diventata dipendente. Ovviamente non posso abusarne vista la quantità spropositata di calorie però, ogni tanto, dobbiamo pur cedere alle tentazioni! Il pain perdu,  dolce tipico dei Paesi francofoni, appartiene alla tradizione della cucina povera poiché, come dice lo stesso nome “pane perso, andato a male”, prevede l’utilizzo di ingredienti semplici e poveri, soprattutto di recupero.

Continue Reading