Orto e famiglia, il benessere del cuore!

DSC_0526Non c’è cosa più bella dei rituali, dello stare in famiglia e di passare il tempo libero con chi ami, rivivendo i rituali che da piccolo rendevano i tuoi giorni speciali davvero con poco!

Da piccole io e le mie sorelle, spesso passavamo il pomeriggio in campagna con il nostro papà, scorrazzando tra piante e alberi di tutti i generi. Ogni mio compleanno era caratterizzato da una torta preparata dalla mia mamma rigorosamente con le prime fragole dell’anno che il mio papà mi portava in dono. Ancora oggi, anche se siamo lontani, il mio papà per il mio compleanno porta a casa una cassetta di fragole, le più belle del raccolto, rivivendo quel rito anche se siamo lontani. Da qui capirete come la cultura dell’orto e del km zero, appartiene alla nostra famiglia, prima ancora che facesse moda, prima ancora che tutti i figli del consumismo prendessero in considerazione la meravigliosa cultura della frutta e della verdura di stagione non capendo che le zucchine a dicembre non sono altro che un accumulo di ormoni e niente più!

Così, io e mia sorella Caterina, in un giorno di questa meravigliosa estate, ci siamo dilettate a raccogliere i frutti del suo orto, e in un istante ci siamo sentite le bambine che eravamo.

Se avete lo spazio, realizzate un piccolo orto…ve lo dice una che era abituata ad avere limoni in quantità da raccogliere sull’albero di casa e che alla sua prima spesa a Milano, ha trovato così strano comprare dei limoni…!

Ecco una carrellata di foto di questo meraviglioso pomeriggio passato con mia sorella Caterina!

Continue Reading

scusate il ritardo!

IMG_2492Quando ho aperto questo blog, mi sono promessa di non scrivere cose che non sentivo solo perché il mercato vuole che si pubblichino un numero preciso di articoli a settimana per rientrare in una fascia alta di audience.
Un lavoro ce l’ho, mi piace da morire e il blog vuole essere solo uno svago e una condivisione di esperienze, “limiti” e di confronto per chi si rilegge nelle mie parole potendo così pensare: “non è tutto oro quello che luccica, la vita è normale per tutti, chiunque tu sia, ovunque tu viva e qualsiasi siano le tue possibilità!”
È da un po’ che non pubblico, e l’ho fatto per scelta, perché quando scrivo lo faccio di getto e forzarmi proprio non mi va!
Ma in questo breve periodo della mia assenza ho ricevuto parecchi messaggi che mi chiedevano quando tornassi a scrivere e perché fossi sparita…Mi sono goduta la mia famiglia, ho assaporato cibi senza l’ossessione di fotografarli prima di mangiarli, mi sono ubriacata di paesaggi catturati con gli occhi e con il cuore senza avere l’ossessione della luce giusta per immortalarli, ho passato del meraviglioso tempo con la mia dolce metà senza fretta e senza l’ossessione degli impegni e degli appuntamenti… ho vissuto una vita “anti social” e mi sono riposata, perché le cose bisogna farle per star bene, non per dovere…per quello c’è già il lavoro!
Baci ragazzi, vi prometto che presto vi racconterò della mia splendida esperienza a Marrakech visto che in tanti mi avete chiesto consigli su cosa fare, dove mangiare e di raccontarvi i posti celati di questa meravigliosa città!

UN’ESTATE FA!

UN'ESTATE FA_1Ogni anno, al rientro delle vacanze, mi viene in mente come era la mia vita esattamente un anno prima e puntualmente, qualcosa nella mia vita è cambiato.
Sarà che sono davvero molto giovane, sarà che la monotonia proprio non mi appartiene, ma amo follemente vedere la mia vita mutare, anche se in parte, rispetto a “un’estate fa”!
Queste vacanze mi hanno vista ritornare a Milano con più consapevolezze di prima, mi hanno vista rientrare con quella sensazione di “casa” che a Milano prima non avevo…mi hanno vista rientrare adulta, fiera e grintosa per affrontare un nuovo anno lavorativo con tata voglia di fare!
Le mie vacanze sono state lunghe, intense e rilassanti. Ho amato il mare in ogni sua singola goccia, ho respirato il più possibile quel profumo intenso dei pini che solo il paesaggio mediterraneo sa regalarti.
Ho mangiato (tanto), ho riso, ho anche pianto, ma mi è servito. Mi è servito tutto in ogni singolo elemento, dai tuffi a “cufaniello” che ti liberano l’anima e la mente, alle serate spensierate con un bicchiere di vino in più.
Un’estate fa non ero quella di oggi, allora servirà a qualcosa partire e viaggiare, giusto?

Continue Reading

BRITA experience? La rifarei a occhi chiusi!

DSC05212Quando le mie amate PINKTROTTERS chiamano, Sarah risponde!
Mercoledì scorso sono stata invitata a partecipare come Ambassador di Pinktrotters, meravigliosa community che coinvolge ragazze sprint e bon-ton allo stesso tempo, una sorta di “principesse metropolitane” di tutto il mondo, a partecipare alla #BRITAexperience, una fantastica iniziativa di BRITA, nota azienda di micro filtraggio di acqua che, nel favoloso appartamento Lago in via Brera, ha proposto ai loro ospiti quattro esperienze legate al benessere mentale e fisico.
Così, armata di cambio sportivo in borsa, mi sono diretta con tutte le buone intenzione di depurare corpo e mente!

Continue Reading

INDOVINA CHI VIENE A CENA? FRANCO ALIBERTI!

INDOVINA CHI VIENE A CENA_15Metti una casa nuova che ti invoglia a far festa tutte le sere, un amico MOLTO bravo in cucina, e il gioco è fatto!
Conosco Franco Aliberti da non molto tempo, ma subito siamo diventati amici e, come ogni buon amico fa, quando sa di venire a Milano, mi scrive!
Così, martedì scorso, Franco è venuto armato di cibo, estro e maestria che mai lo abbandonano, e ha cucinato per me, Piero, Antonio e Cecilia.

Continue Reading

Stefano Bonomi, il mago dei capelli!

Stefano Bonomi_17Vi ricordate quando a dicembre sono andata a Detto Fatto, la trasmissione condotta da mia sorella Caterina, per farmi tagliare i capelli da Stefano Bonomi? Bene, se mi avete visto, vi ricorderete quanto abbia insistito Stefano nel volermi farmi bionda!
Dopo mesi e mesi di “corteggiamento” ho ceduto, ho messo da parte la paura di cambiare, e sono andata nel suo salone in via Canonica 59 qui a Milano.

Continue Reading

Donna barbuta, sempre piaciuta!

ANTICA BARBERIA COLLA_1Un antico detto dice: ”Donna barbuta, sempre piaciuta!”… chissà perché!
La festa della donna ormai è solo un pretesto consumistico e banale. La donna non va festeggiata, va rispettata!
Come spesso accade, si scambia un giorno molto importante di commemorazione, con uno stupido pretesto per andare in giro a far baldoria sentendosi “libere” per una sera. Essere donna non è questo, ma potremmo stare ore a dibattere su questo quindi passiamo a come mi sono celebrata a suon di rasoio senza lama!

Continue Reading

Au revoir Fashion Week, ci vediamo a giugno!

Fendi fashion show_11E anche questa fashion week volge al termine. Oggi è l’ultimo giorno in calendario e Re Giorgio, come sempre, alle 10.30 chiuderà le porte per questo autunno inverno 2015/16. Da quando ho la possibilità di vivere la settimana della moda da dietro le quinte, ho capito che poi non è tutto oro quello che luccica!

Continue Reading

Vi racconto il secret party “Detto Fatto”!

DSC03607Metti uno chef pazzesco, una buongustaia doc e una sorella super ospitale, ed il gioco è “detto fatto”!
Ieri sera lo chef Franco Aliberti, tutor della trasmissione “detto fatto” condotta da mia sorella Caterina, ha voluto deliziarci con una cena preparata da lui, non nel suo ristorante Evviva Riccione, ma a casa di mia sorella Cate.
Così, dopo aver deciso di voler prendere per la gola solo donne perché, come lui ama definirsi, “è un amate di tutte le donne!”, ha invitato 5 tutor della trasmissione e me che con la trasmissione non c’entro nulla!

Continue Reading

Vi racconto la mia Fashion Week da dietro le quinte!

DSC03314Anche questa volta sono sopravvissuta fashion week milanese! Voi vi chiederete come mai io usi l’espressione sopravvissuta, ma per me la fashion week non è solo il glamour e la festa che si crea tutta intorno. Progettando le scenografie delle sfilate, conosco e vivo molto intensamente tutto quello che è  il “dietro le quinte” di questo evento che, quattro volte l’anno, rende Milano scintillante, patinata e a tratti eccessivamente buffa!

Continue Reading